Archivi tag: detti napoletani sulle donne

10 proverbi napoletani sulle donne

‘E ditte antiche nun fallìsceno maje.
I detti antichi non falliscono mai.

La donna nella cultura napoletana è sempre stata una figura controversa, spesso messa su un piedistallo, infatti ha ispirato melodie come Malafemmena di Totò, Reginella,  ‘O Surdato ‘Nnamorato e tante altre canzoni e poesie della traduzione classica partenopea. Spesso però ha ricevuto anche attributi negativi, soprattutto dovuto alla gelosia. Molti proverbi napoletani sulle donne riguardano proprio la fedeltà e la gelosia, ma c’è anche un pizzico di sessismo e ironia, infatti  “Il dialetto ama le sue donne ma un po’ le maltratta , dice Sergio Zazzera, autore del Dizionario napoletano (Newton Compton).

#1. ‘A femmena pe’ ll’ommo addiventa pazza, ll’ommo p’ ‘a femmena addeventa fesso.

La donna per l’uomo impazzisce, l’uomo per la donna rimbecillisce. Nella cultura napoletana infatti la donna è capace di far perdere completamente il lume della ragione ad un uomo, facendogli perdere in taluni casi anche tutto il patrimonio e l’affetto della famiglia.

#2. Vicin’a sessantina, lassa ‘a femmena e piglia ‘a cantina.

Continua a leggere 10 proverbi napoletani sulle donne

Annunci